Seleziona una pagina

Anche quest’anno Epson presenta il suo calendario, Terre di passo di Cristina Omenetto, un pezzo da collezione in sole 800 copie numerate, prodotte con stampanti, carte e inchiostri Epson, le cui 9600 fotografie sono incollate manualmente una a una.
Il tema del 2018 è il paesaggio e i sentimenti ad esso collegati, fotografie di natura, acqua, ghiaccio, siti archeologici e monumentali che rappresentano i continui movimenti dello sguardo, i pensieri e gli stati d’animo dell’artista. Cristina Omenetto, prima donna fotografa ad entrare nella hall of fame del calendario Epson, ha lavorato a questo tema per anni guardando il mondo attraverso la lente di una Holga.
Per la prima volta poi Epson dà l’opportunità a tutti di vedere il calendario pubblicandolo sul proprio sito web, visione arricchita dai commenti dall’autrice.
Source: Fotografia.it