Seleziona una pagina

Dopo circa tre settimane, tra teaser e rumors, ecco che Olympus presenta la sua nuova ammiraglia OM-D E-M1X, mirrorless Micro quattro terzi pensata per la fotografia sportiva e outdoor.

Olympus OM-D E-M1X assomiglia molto a quella Olympus OM-D E-M1 Mark II presentata due anni fa circa in Photokina, sia internamente che esternamente. Ma partiamo dalle novità. La nuova OM-D E-M1X è dotata di un nuovo doppio processore TruePic VIII che ne migliora i tempi di avvio e di reazione complessiva e supporta al meglio il doppio slot per schede SD UHS-II ad alta velocità (anche su OM-D E-M1 Mark II gli slot per schede SD erano due ma solo uno supportava quelle ad alta velocità). Aver raddoppiato i processori permette nuove funzionalità della fotocamera tra cui la modalità di ripresa ad alta risoluzione palmare (senza utilizzo del treppiede), Live ND e AF con rilevamento intelligente (AI) dei soggetti: con la "Modalità palmare" la nuova OM-D crea immagini ad altissima risoluzione spostando leggermente il sensore, esattamente come accade nella modalità High-Res che produce un file con una risoluzione equivalente ad 80 Mpxl, senza che però il fotografo sia costretto ad utilizzare un treppiede, caratteristica che sarà molto apprezzata soprattutto dagli escursionisti; Live ND è una nuova tecnologia che combina più immagini a diversa esposizione per simulare gli effetti dei filtri ND – in tutto cinque, ND2, ND4, ND8, ND16 ed ND32; infine Intelligent Subject Detection AF, tecnologia basata sull’Intelligenza Artificiale, migliora il rilevamento dei soggetti durante lo scatto ad inseguimento di aeroplani, treni e negli sport motoristici. Altra grande novità è il sistema di stabilizzazione in grado di compensare fino a ben 7 stop.
Il corpo di Olympus OM-D E-M1X è interamente in lega di magnesio ed il battery grip ora ne è parte integrante: il sistema di inserimento della batteria è a cartuccia e ne contiene due, portando l’autonomia complessiva a circa 870 scatti (standard CIPA). L’alimentazione può avvenire anche tramite la porta USB-C, che consentirà una piena ricarica in circa due ore. Proprio perché propgettata per l’outdoor la nuova OM-D è resistente a polvere e pioggia, certificata IPX1.
Rimangono invariati gli altri aspetti: sensore CMOS Micro quattro terzi da 20 Mpxl, gamma ISO 200-25600, AF da 121 punti tutti a croce e scatto continuo a 18 fps in AF-C e a 60 fps in AF-S e registrazione video UHD 4K/30p e Full HD a 60 fps.

Olympus OM-D E-M1X sarà disponibile da fine febbraio ad un prezzo di $ 2999.
Source: Fotografia.it